Voceditalia Top la Voce d'Italia - nuova edizione anno V n.178 del 6/27/2017 Privacy Policy
Voceditalia Top
Voceditalia Top
Logo Voce d'Italia
Voceditalia Top
Sport
Foto Quintana comanda il Giro

Formolo Maglia bianca.

Quintana comanda il Giro

Blockhaus (Chieti). Il colombiano Quintana vince come pronosticato la nona tappa e diventa padrone del Giro. Sconvolta la classifica generale. Nibali perde 1 minuto dal vincitore. Domani secondo giorno di riposo. Il Giro riprende martedi' con la cronometro individuale.

Blockhaus (Chieti). La nona tappa Montenero di Bisaccia a Blockhaus di 149 Km è stata vinta dal favorito numero uno del Giro d’Italia Nairo Quintana. Il colombiano ha dato la stoccata vincente quando mancavano 8 chilometri dalla conclusione. La classifica generale viene ribaltata dopo la tappa odierna. Ancora a secco gli italiani ma grazie a Formolo riusciamo ad indossare almeno una maglia quella bianca dei giovani.

La nona tappa da Montenero di Bisaccia a Blockhaus di 149 Km era la prima tappa decisiva di questo Giro d’Italia e qui i corridori che puntavano alla vittoria finale dovevano, come è stato fatto uscire allo scoperto. La sfortuna ha però messo fuori gioco Thomas, Landa, e Kelderman a causa di una caduta generale che ha coinvolto almeno la metà della squadra della Sky.

La cronaca ha visto partire la fuga dopo 5 Km dal via. In 10 si sono avvantaggiati. I fuggitivi sono: Montaguti, Sanchez, Tratnik, Brutt, Tcatevich, Keisse, Fraile, Pedersen, Marcato e Busato. Al chilometro 23 escono dal gruppo Rolland, Marczynski e Modolo, che in poco tempo riescono a guadagnare secondi preziosi sul gruppo maglia rosa.

Al chilometro 59 il terzetto degli immediati inseguitori raggiunge i battistrada, mentre il gruppo tirato dagli uomini della Movistar ha 2,19 di ritardo. Quando mancano 45 km dalla conclusione il gruppo inizia la rimonta sul gruppo dei fuggitivi. Il vantaggio dei battistrada inizia a scendere a 1,45.

Ai meno 35 dalla conclusione il vantaggio scende ancora. Il gruppo ha un ritardo di 1.05. Al chilometro 127 gli ultimi a mollare sono Tratnik e Marczynski.

Prima della salita del Blockhaus, una caduta in gruppo ha decimato i favoriti di questo Giro. La causa è dovuta ad una moto della Polizia Stradale che si era fermata sul lato sinistro della strada. All’arrivo del gruppo oramai lanciato a forte velocità Keldermann andava ad impattare contro la moto tirando giù letteralmente almeno una ventina di corridori tra cui quasi la Sky al completo.

Tra i coinvolti troviamo Thomas, Landa e Adam Yates. Ai meno 10 Km dalla conclusione il ritardo di Adam Yates è di 58 secondi, mentre Thomas è a 2,39 e Landa è a 6,50.

Ai meno 9 Km dalla conclusione perde contatto dal gruppo di testa la maglia rosa Jungels. Davanti restano Anacona, Amador, Pozzovivo, Pinot, Dumoulin, Quintana, Nibali, Kruijswijk e Mollema.

Quando mancano 6 Km dalla conclusione attacco di Quintana che con vari scatti riesce a liberarsi dei diretti avversari. Ai meno 4 dalla conclusione troviamo Quintana con un vantaggio di 12 secondi su Pinot e Nibali, 20 secondi su Dumoulin e Mollema. Nel frattempo Nibali perde contatto da Pinot e Quintana insiste nella sua azione. Mollema e Dumoulin raggiungono e lasciano Nibali oramai in difficoltà.

Ai meno 3 Km dalla conclusione il distacco di Pinot su cui si portano Mollema e Dumoulin è di 30 secondi dal corridore colombiano. Nibali a 42 secondi, mentre Pozzovivo è a 1,08. La maglia rosa Jungels transita a 3,03. Ultimo chilometro e Pinot e Dumoulin hanno 28 secondi di ritardo da Quintana, Mollema ha 35 secondi, mentre Nibali ha 1minuto.

Vince la Nona tappa da Montenero di Bisaccia a Blockhaus di 149 Km Nairo Quintana. A 24 secondi la coppia Pinot e Dumoulin. A 41 secondi Mollema e a 1 minuto Nibali. L’ex maglia rosa giunge al traguardo con 3,30 di ritardo. I tre corridori di classifica coinvolti nella caduta odierna giungono rispettivamente con 4,39 (Yatez), di ritardo, 5,08 (Thomas), e oltre 20 minuti Landa.

Quintana vince la nona tappa in 3 ore 44 minuti e 51 secondi, ad una media oraria di 39,759 Km/h. La nuova classifica generale dopo la tappa odierna vede nuova maglia rosa Nairo Quintana con 28 secondi di vantaggio su Pinot, 30 su Dumoulin, 51 secondi su Mollema, 1,10 su Nibali, 1,28 su Pozzovivo, 2,28 su Zakarin, 2,45 su Formolo, 2,53 su Amador, 3,06 su Kruijswijk, 3,15 su Kangert, e 3,30 sull’ex maglia rosa Bob Jungels.

Tra gli altri uomini di classifica troviamo al 16° posto Yates con 4,49 di distacco dal colombiano, Thomas 17° con 5,14, e Landa Meana 44° con 27,06 di ritardo dalla maglia rosa. Ultimo in classifica generale resta Matteo Pelucchi della Bora – Hansgrohe con 2 ora e 18 secondi di ritardo dalla maglia rosa.

La maglia ciclamino resta sulle spalle di Fernando Gaviria davanti a Stuyven e a Greipel. Non cambia per il momento la maglia azzurra dei gran premi della montagna, dove in testa troviamo sempre Jan Polanc davanti a Quintana e a Pinot.  Cambia anche la maglia bianca di miglior giovane. Nuovo leader della corsa è l’italiano Davide Formolo con 45 secondi su Bob Jungels e 2,01 su Jan Polanc.

Domani secondo giorno di riposo, poi si riprende martedì con la decima tappa da Foligno a Montefalco di 39,800 Km, con la cronometro individuale. Il favorito della tappa e Dumoulin ma altri corridori potrebbero usare questa tappa per guadagnare secondi preziosi nei confronti della maglia rosa in vista delle montagne dove Quintana potrà dare il colpo finale agli avversari.
Massimiliano Tirelli
15/5/2017








Commenti a questo articolo (0)


Nessun commento attualmente inserito

Commenta questo articolo

Nome:
E-mail:
Titolo:
Commento:


Condizioni del servizio e Informativa
ex art. 13 Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196 (Scaricala in PDF)
              Accetto - Non accetto       

Note:
-Si prega di inserire solo commenti riguardanti l'argomento dell'articolo.
-E' severamente vietato qualsiasi tipo di spam.





Youtube TVoce


«"La Voce d'Italia" Il 1° quotidiano indipendente online fondato e diretto da Marco Marsili. Vicedirettore Anna Belardi. Caporedattore centrale Daniele Orlandi. Responsabile TVoce Jonathan Minimo . Editore e proprietario: Elimar Srl, via Ponte Seveso 35, 20125 Milano (MI), Italy - CF/P. IVA 06355480960 - REA MI 1886850. Direzione, redazione e luogo di stampa: via Ponte Seveso 35, 20125 Milano (MI), Italy. Iscr. Tribunale di Milano n. 215 del 28.3.2006. Contatti: - Advertising: - tel. 0239620017-0287156229 fax 0270030075. Anno VII Copyright © 2007/2014 Elimar Srl. Responsabile trattamento dei dati (D.Lgs. 196/2003): il direttore responsabile pro tempore. Tutti i diritti sono riservati sensi della normativa vigente (lda 633/41). La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo, di tutto il materiale originale contenuto in questo sito (tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i testi, le immagini, le elaborazioni grafiche, i video) è espressamente vietata in assenza di autorizzazione scritta.