Voceditalia Top la Voce d'Italia - nuova edizione anno V n.207 del 7/26/2017 Privacy Policy
Voceditalia Top
Voceditalia Top
Logo Voce d'Italia
Voceditalia Top
Sport
Foto Giro d'Italia: Quintana conquista la maglia rosa

All’attacco anche Nibali e Pinot

Giro d'Italia: Quintana conquista la maglia rosa

Landa vince la 19ima tappa. Dumoulin cede nel finale perdendo la leadership

Piancavallo (PD) - La diciannovesima tappa del Giro d’Italia, disputata tra San Candido e Piancavallo, non ha lesinato colpi di scena. Prima, scendendo da Sappada, un attacco originato dal Movistar Team a cui hanno dato manforte Bahrain Merida, FDJ e Team Katusha-Alpecin; il motivo risiede nell’errata posizione di Tom Dumoulin, rimasto nella pancia del gruppo.

Dopo questa fase corsa a tutta si è assistito, nella discesa, ad un rilassamento che ha permesso a 6 corridori di andare in fuga, poi raggiunti da altri 12. Il plotone si è quasi fermato, permettendo di guadagnare fino a 12′; fra di loro, dopo che Rudy Molard e Luis León Sánchez hanno iniziato la salita finale con qualche secondo sugli altri, si è aavuto ad un attacco di Alberto Rui Costa. Il portoghese è stato poi ripreso e quasi immediatamente staccato da Mikel Landa.

La maglia azzurra ha fatto una salita da applausi, andando a strameritarsi la vittoria, che ha dedicato a Michele Scarponi. Il basco ha preceduto Alberto Rui Costa a 1’49” e Pierre Rolland a 1’54”. A seguire Pello Bilbao a 2’12”, Sebastián Henao a 3’06”, Eduard Shalunov e Luis León Sánchez a 3’51”, Matteo Busato e Lorenzo Rota a 5’05” e Ilia Koshevoy a 6’44”.

Nel gruppo, sin da subito Tom Dumoulin è sembrato sofferente;
l’olandese, aiutato da Simon Geschke, ha fatto a lungo l’elastico, staccandosi definitivamente e dovendo fare gli ultimi 7 km tutto da solo. Pochi però gli scatti, fin quando ha deciso di allungare Thibaut Pinot: il francese è riuscito a restare da solo sin sul traguardo, tagliato a 8’09” dal vincitore.

Alle sue spalle a 8’15” Ilnur Zakarin e Domenico Pozzovivo, capaci di staccare gli altri attorno ai meno 2.5 km. A 8’21” sono giunti Jungels, Yates e Quintana, a 8’23” Mollema, Nibali e Hirt, mentre Dumoulin ha pagato 9’30”.

La maglia rosa cambia padrone: ora è Quintana il nuovo leader con 38″ su Dumoulin, 43″ su Nibali, 53″ su Pinot, 1’21” su Zakarin e 1’30” su Pozzovivo.

R.R.
26/5/2017








Commenti a questo articolo (0)


Nessun commento attualmente inserito

Commenta questo articolo

Nome:
E-mail:
Titolo:
Commento:


Condizioni del servizio e Informativa
ex art. 13 Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196 (Scaricala in PDF)
              Accetto - Non accetto       

Note:
-Si prega di inserire solo commenti riguardanti l'argomento dell'articolo.
-E' severamente vietato qualsiasi tipo di spam.





Youtube TVoce


«"La Voce d'Italia" Il 1° quotidiano indipendente online fondato e diretto da Marco Marsili. Vicedirettore Anna Belardi. Caporedattore centrale Daniele Orlandi. Responsabile TVoce Jonathan Minimo . Editore e proprietario: Elimar Srl, via Ponte Seveso 35, 20125 Milano (MI), Italy - CF/P. IVA 06355480960 - REA MI 1886850. Direzione, redazione e luogo di stampa: via Ponte Seveso 35, 20125 Milano (MI), Italy. Iscr. Tribunale di Milano n. 215 del 28.3.2006. Contatti: - Advertising: - tel. 0239620017-0287156229 fax 0270030075. Anno VII Copyright © 2007/2014 Elimar Srl. Responsabile trattamento dei dati (D.Lgs. 196/2003): il direttore responsabile pro tempore. Tutti i diritti sono riservati sensi della normativa vigente (lda 633/41). La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo, di tutto il materiale originale contenuto in questo sito (tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i testi, le immagini, le elaborazioni grafiche, i video) è espressamente vietata in assenza di autorizzazione scritta.