Voceditalia Top la Voce d'Italia - nuova edizione anno V n.263 del 9/20/2017 Privacy Policy
Voceditalia Top
Voceditalia Top
Logo Voce d'Italia
Voceditalia Top
Tecnoscienze
Foto Blue Whale, la sfida social che istiga al suicidio

Scatta l'allarme anche in Italia

Blue Whale, la sfida social che istiga al suicidio

50 prove estreme fino alla morte

Milano - Si chiama Blue Whale ed è stato definito un "gioco" anche se in realtà del gioco non ha proprio nulla. Il Blue Whale è una sfida social che spingerebbe i ragazzi al suicidio. L'iniziazione avviene tramite Instagram, Facebook, WhatsApp e varie chat, il "curatore" è colui che guida i ragazzi nelle 49 sfide al limite fino alla 50° che prevede il suicidio.

"Sei entrato nel Blue Whale e non puoi più tornare indietro" è il messaggio che ricevono i ragazzi dal curatore che li informa anche di essere a conoscenza di alcuni fatti che potrebbero far male alle loro famiglie. I ragazzi iniziano a partecipare a questo "gioco" fatto di folli sfide come, ad esempio, camminare sui binari del treno e farsi dei selfie per immortalare la prova effettuata. 

Per ogni sfida superata, ce ne sarà subito dopo un'altra ancor più pericolosa fino ad arrivare, come dicevamo, alla numero 50 che prevede il suicidio. Secondo quanto riferito da chi sta svolgendo le indagini in Italia, i ragazzi che partecipano al Blue Whale iniziano pubblicando una foto sui social con dei tagli sulle braccia  contrassegnando il loro post con l'hashtag #f57.

E' di queste ultime ore la notizia di una ragazzina in Sicilia caduta nella trappola del Blue Whale ma fortunatamente salvata dalla polizia postale di Catania. Il ragazzo è stato denunciato a piede libero alla procura dei minori per istigazione al suicidio.
5/6/2017








Commenti a questo articolo (0)


Nessun commento attualmente inserito

Commenta questo articolo

Nome:
E-mail:
Titolo:
Commento:


Condizioni del servizio e Informativa
ex art. 13 Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196 (Scaricala in PDF)
              Accetto - Non accetto       

Note:
-Si prega di inserire solo commenti riguardanti l'argomento dell'articolo.
-E' severamente vietato qualsiasi tipo di spam.





Youtube TVoce


«"La Voce d'Italia" Il 1° quotidiano indipendente online fondato e diretto da Marco Marsili. Vicedirettore Anna Belardi. Caporedattore centrale Daniele Orlandi. Responsabile TVoce Jonathan Minimo . Editore e proprietario: Elimar Srl, via Ponte Seveso 35, 20125 Milano (MI), Italy - CF/P. IVA 06355480960 - REA MI 1886850. Direzione, redazione e luogo di stampa: via Ponte Seveso 35, 20125 Milano (MI), Italy. Iscr. Tribunale di Milano n. 215 del 28.3.2006. Contatti: - Advertising: - tel. 0239620017-0287156229 fax 0270030075. Anno VII Copyright © 2007/2014 Elimar Srl. Responsabile trattamento dei dati (D.Lgs. 196/2003): il direttore responsabile pro tempore. Tutti i diritti sono riservati sensi della normativa vigente (lda 633/41). La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo, di tutto il materiale originale contenuto in questo sito (tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i testi, le immagini, le elaborazioni grafiche, i video) è espressamente vietata in assenza di autorizzazione scritta.