Voceditalia Top la Voce d'Italia - nuova edizione anno V n.207 del 7/26/2017 Privacy Policy
Voceditalia Top
Voceditalia Top
Logo Voce d'Italia
Voceditalia Top
Cronaca
Foto Esselunga: offerti 7 miliardi alla famiglia Caprotti

La catena di supermercati resta italiana

Esselunga: offerti 7 miliardi alla famiglia Caprotti

Ma i membri della famiglia definiscono i rapporti patrimoniali e di successione.

Milano - Piu' di 7 miliardi e' la cifra che nei giorni scorsi e' stata offerta dai cinesi alla famiglia Caprotti per l'acquisizione di Supermercati italiani. Gli eredi del patron di Esselunga hanno preferito pero' firmare l’accordo in famiglia per il futuro della loro Esselunga che, in futuro, sara' quotata in Borsa.
Il gruppo, come riporta il Corriere della Sera, comprera' a debito la quota complessiva e pari al 45% che Violetta e Giuseppe hanno nell’immobiliare degli store, Villata. Acquistera' anche una parte che oggi e' in mano a Giuliana Albera e alla figlia Marina Sylvia (22,5%), titolari assieme del 55% complessivo di Villata. Violetta e Giuseppe non usciranno invece dalla compagine Esselunga. Lo faranno, con un accordo blindato, al momento della quotazione a Piazza Affari e un prezzo prestabilito.

Venerdi' scorso Giuliana e Marina Caprotti, in una breve nota indirizzata a dirigenti, quadri e dipendenti del gruppo Esselunga avevano comunicato che l’azienda non era in vendita rispondendo alle notizie sull’offerta da 7,3 miliardi dei cinesi di Yida International Investment che rimarra' comunque valida fino al prossimo 7 luglio.

Esselunga conta attualmente 23mila dipendenti.
21/6/2017








Commenti a questo articolo (0)


Nessun commento attualmente inserito

Commenta questo articolo

Nome:
E-mail:
Titolo:
Commento:


Condizioni del servizio e Informativa
ex art. 13 Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196 (Scaricala in PDF)
              Accetto - Non accetto       

Note:
-Si prega di inserire solo commenti riguardanti l'argomento dell'articolo.
-E' severamente vietato qualsiasi tipo di spam.







Youtube TVoce


«"La Voce d'Italia" Il 1° quotidiano indipendente online fondato e diretto da Marco Marsili. Vicedirettore Anna Belardi. Caporedattore centrale Daniele Orlandi. Responsabile TVoce Jonathan Minimo . Editore e proprietario: Elimar Srl, via Ponte Seveso 35, 20125 Milano (MI), Italy - CF/P. IVA 06355480960 - REA MI 1886850. Direzione, redazione e luogo di stampa: via Ponte Seveso 35, 20125 Milano (MI), Italy. Iscr. Tribunale di Milano n. 215 del 28.3.2006. Contatti: - Advertising: - tel. 0239620017-0287156229 fax 0270030075. Anno VII Copyright © 2007/2014 Elimar Srl. Responsabile trattamento dei dati (D.Lgs. 196/2003): il direttore responsabile pro tempore. Tutti i diritti sono riservati sensi della normativa vigente (lda 633/41). La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo, di tutto il materiale originale contenuto in questo sito (tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i testi, le immagini, le elaborazioni grafiche, i video) è espressamente vietata in assenza di autorizzazione scritta.