Voceditalia Top la Voce d'Italia - nuova edizione anno V n.292 del 10/19/2017 Privacy Policy
Voceditalia Top
Voceditalia Top
Logo Voce d'Italia
Voceditalia Top
Politica
Foto Salento: il collasso dei trasporti e immobilita' delle istituzioni

Societa'

Salento: il collasso dei trasporti e immobilita' delle istituzioni

Polemiche da Forza Italia

"Pensavo fosse uno scherzo, invece e' proprio cosi'" - esordisce Paolo Pagliaro dell'Ufficio di Presidenza Nazionale di Forza Italia appreso che quel tanto agognato tavolo di lavoro richiesto alla Regione da anni per parlare di trasporti, e' stato convocato per il 2 Agosto prossimo. "E' un insulto all’intelligenza delle persone. E' ridicolo. Il collasso della situazione trasporti, avvenuto gia' da tanto tempo, dopo anni di malgoverno e di decisioni che hanno penalizzato il Salento, e' visto come un problemino che puo' essere “tamponato” il 2 agosto ad estate inoltrata, dopo che i turisti hanno rivissuto l’incubo annuale dei collegamenti con il Salento. Indimenticabili le parole dell’ex Assessore Giannini che era fieramente convinto della bonta' dei collegamenti del Salento. Quali saranno le priorita' visto che tutto e' inadeguato? L’aeroporto? Le strade? I treni da incubo? Restiamo in attesa di conoscere queste soluzioni tampone e di capire qual e' la linea che sara' adottata per il futuro prossimo che iniziera' gia' a settembre, perche' il dramma dei trasporti nel Salento non interessa solo i turisti ma e' un problema che interessa tutti in primis i Salentini e i pendolari". Non ci sta l'esponente Pagliaro, a sentir parlare di 'riprogrammazione per il futuro" slittando a ipotetiche soluzioni per l'estate 2018, quando quell'agognato futuro non e' mai stato, in decenni e decenni di appelli e lamentele di turisti e pendolari, ancora toccato con mano in un sistema di trasporti dai ritardi clamorosi, dai convogli malandanti e da tempi indicibili per percorrere tratte di poco piu' di 60 km che da Lecce dovrebbero condurre nei luoghi del basso Salento. - "Leggendo le dichiarazioni dell’assessore Loredana Capone che sottolinea come le criticita' non abbiano scoraggiato i turisti a scegliere il Gargano e il Salento, ed e' merito della Regione se la Puglia e' diventata quella che e' adesso, ci accorgiamo che il cuore del problema non e' stato per nulla percepito. Il Salento e' sempre piu' periferico, abbandonato a se stesso, a causa di una Regione troppo lunga, dispersiva, e concentrata su Bari, ma i politici salentini convocano un tavolo di lavoro istituzionale cosi' importante, soltanto per dimostrare che provano a fare qualcosa di utile. Il Salento chiede rispetto e serieta'. Siamo stanchi di queste baggianate. Ogni volta dopo il danno subiamo la beffa, proprio come il prossimo 2 agosto" - conclude.

Antonella Marchisella


30/7/2017








Commenti a questo articolo (0)


Nessun commento attualmente inserito

Commenta questo articolo

Nome:
E-mail:
Titolo:
Commento:


Condizioni del servizio e Informativa
ex art. 13 Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196 (Scaricala in PDF)
              Accetto - Non accetto       

Note:
-Si prega di inserire solo commenti riguardanti l'argomento dell'articolo.
-E' severamente vietato qualsiasi tipo di spam.





Youtube TVoce


«"La Voce d'Italia" Il 1° quotidiano indipendente online fondato e diretto da Marco Marsili. Vicedirettore Anna Belardi. Caporedattore centrale Daniele Orlandi. Responsabile TVoce Jonathan Minimo . Editore e proprietario: Elimar Srl, via Ponte Seveso 35, 20125 Milano (MI), Italy - CF/P. IVA 06355480960 - REA MI 1886850. Direzione, redazione e luogo di stampa: via Ponte Seveso 35, 20125 Milano (MI), Italy. Iscr. Tribunale di Milano n. 215 del 28.3.2006. Contatti: - Advertising: - tel. 0239620017-0287156229 fax 0270030075. Anno VII Copyright © 2007/2014 Elimar Srl. Responsabile trattamento dei dati (D.Lgs. 196/2003): il direttore responsabile pro tempore. Tutti i diritti sono riservati sensi della normativa vigente (lda 633/41). La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo, di tutto il materiale originale contenuto in questo sito (tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i testi, le immagini, le elaborazioni grafiche, i video) è espressamente vietata in assenza di autorizzazione scritta.