Voceditalia Top la Voce d'Italia - nuova edizione anno V n.235 del 8/23/2017 Privacy Policy
Voceditalia Top
Voceditalia Top
Logo Voce d'Italia
Voceditalia Top
Cultura
Foto Avere il senso del ridicolo? Ci pensa il Festival

Non ci resta che ridere

Avere il senso del ridicolo? Ci pensa il Festival

Dal 22 al 24 settembre va in scena a Livorno Il Senso del Ridicolo, diretto da Stefano Bartezzaghi

«L’arte, la narrativa, la poesia, il cinema, il fumetto, il giornalismo e persino la politica sono i territori in cui umorismo e comicità diffondono i loro princìpi attivi, che sono secondo i casi nutritivi o velenosi – afferma il direttore del festival Stefano Bartezzaghi -. Nutritivi quando la risata che ne deriva ci aiuta a ridimensionare gli intoppi che ci separano dalla realizzazione dei nostri desideri. Velenosi, invece, quando proprio non ci resta che ridere».

Un festival dedicato all'umorismo, alla comicità e alla satira dunque, giunto alla terza edizione in quel di Livorno, e la cui apertura sarà affidata a Massimo Recalcati, con una lectio magistralis dal titolo "Il desiderio ci prende in giro?" dedicata al tema del tragicomico.

Non può mancare un ricordo di Paolo Villaggio e del suo ragionier Fantozzi, con una conversazione di Pietro Galeotti, autore tv di trasmissione come Quelli che il calcio e Che Tempo che Fa, con Enrico Vaime che, fra le tante voci del suo impareggiabile curriculum di umorista, è stato tra gli autori di «Quelli della domenica», il programma tv che rivelò il genio di Villaggio, quasi cinquant’anni fa.

Si parlerà anche di cosa è stato e cosa è oggi Linus, la storica rivista italiana, con un'esposizione di copertine vecchie e nuove e un dialogo tra collaboratori nuovi e ricordi d'epoca.

Arricchisce il festival un allestimento dedicato ad Alighiero Boetti e alla magia e alla creatività che scaturiva dal rapporto con i suoi figli. la mostra “ABAB. La stanza dei giochi”, mostra un grande artista da un lato inedito, dove i giochi dei bambini contaminano il lavoro d'artista: un dialogo divertito fra le opere del padre e i giochi della figlia.

Agata Boetti, parlerà di arte e padri domenica 24 settembre assieme a Teresa Ciabatti, la scrittrice italiana che quest’anno ha conquistato il centro della scena letteraria con il suo La più amata, un romanzo attorno al mistero di un padre potente e taciturno.

Oltre a un omaggio a Silvio Orlando, intitolato Meno male che Silvio c'è, e tenuto da Stefano Bartezzaghi, al teatro Goldoni Fabrizio Gifuni regalerà un saggio della sua capacità, unica nel panorama teatrale, di portare in scena la letteratura, interprentando scritti di Carlo Emilio Gadda, il più formidabile esploratore della tragica comicità del mondo.

Non mancheranno incontri tesi ad indagare i rapporti tra umorismo e poesia, ridicolo e letteratura, umorismo e arte, la partecipazione di scrittori (Paolo Giordano, Bruno Tognolini), attori (Sonia Bergamasco, Walter Fontana) giornalisti e docenti.

Immancabile, la riflessione sul cinema, con un intervento della scrittrice napoletana Valeria Parrella dedicato a Totò, nell'anno in cui ricorre il cinquntesimo dalla scomparsa, e che apre la rassegna di film comici con Guardie e ladri, il capolavoro di Monicelli e Vanzina. Nei giorni successivi saranno proiettati Kamikazen di Gabriele Salvatores, e si concluderà con l’ormai classico Non ci resta che piangere di Roberto Benigni e Massimo Troisi.


Il Senso del Ridicolo
Livorno, 22-24 settembre 2017
www.ilsensodelridicolo.it

Federica Sala
6/8/2017








Commenti a questo articolo (0)


Nessun commento attualmente inserito

Commenta questo articolo

Nome:
E-mail:
Titolo:
Commento:


Condizioni del servizio e Informativa
ex art. 13 Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196 (Scaricala in PDF)
              Accetto - Non accetto       

Note:
-Si prega di inserire solo commenti riguardanti l'argomento dell'articolo.
-E' severamente vietato qualsiasi tipo di spam.






Youtube TVoce


«"La Voce d'Italia" Il 1° quotidiano indipendente online fondato e diretto da Marco Marsili. Vicedirettore Anna Belardi. Caporedattore centrale Daniele Orlandi. Responsabile TVoce Jonathan Minimo . Editore e proprietario: Elimar Srl, via Ponte Seveso 35, 20125 Milano (MI), Italy - CF/P. IVA 06355480960 - REA MI 1886850. Direzione, redazione e luogo di stampa: via Ponte Seveso 35, 20125 Milano (MI), Italy. Iscr. Tribunale di Milano n. 215 del 28.3.2006. Contatti: - Advertising: - tel. 0239620017-0287156229 fax 0270030075. Anno VII Copyright © 2007/2014 Elimar Srl. Responsabile trattamento dei dati (D.Lgs. 196/2003): il direttore responsabile pro tempore. Tutti i diritti sono riservati sensi della normativa vigente (lda 633/41). La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo, di tutto il materiale originale contenuto in questo sito (tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i testi, le immagini, le elaborazioni grafiche, i video) è espressamente vietata in assenza di autorizzazione scritta.