Voceditalia Top la Voce d'Italia - nuova edizione anno V n.294 del 10/21/2017 Privacy Policy
Voceditalia Top
Voceditalia Top
Logo Voce d'Italia
Voceditalia Top
Spettacolo
Foto “La vertigine prima di saltare”,primo disco interamente italiano della cantautrice Alteria

In uscita il 6 ottobre

“La vertigine prima di saltare”,primo disco interamente italiano della cantautrice Alteria

Un album in equilibrio tra rock e cantautorato

Se si consulta il dizionario, alla voce “vertigine”, si legge, subito dopo il significato del termine, che uno degli effetti più diffusi è la sensazione di “capogiro”, ma anche di “intensa emozione”.

Non poteva scegliere termine più adatto Alteria, all’anagrafe Stefania Bianchi, per intitolare il suo nuovo album in uscita il 6 ottobre, La vertigine prima di saltare (distribuzione MasterMusic), un vero e proprio slancio verso qualcosa di decisamente nuovo per lei: un disco interamente cantato in italiano, che vuole esprimere la scelta di cambiare e di evolvere, in equilibrio tra paura e impellente necessità di raccontarsi.

Da tempo riconosciuta come una delle voci rock e front woman più apprezzate del panorama musicale italiano, nota per la conduzione di programmi musicali (Rock TV, su RAI4 e RAI5), e per la collaborazione in pianta stabile, insieme ad altri famosi artisti italiani, al progetto “Rezophonic”, approdata di recente anche sul nuovo network di RTL102.5 “RadioFreccia”, Alteria dà vita a 11 tracce che lasciano spazio alla voce e alle melodie, sostenute da un sound vibrante, ricamato da colori a tratti elettronici e a tratti psichedelici.

La scelta dell’italiano, fortemente sentita e desiderata dalla cantautrice, le ha dato quindi modo di mettere al primo posto le parole e le melodie delle canzoni, supportate da un sound che non ha paura di essere forte e arrabbiato, ma anche dolce e dilatato, a tratti etereo, dandole la possibilità di raccontarsi “come ancora, attraverso la lingua inglese, non ero riuscita a fare”.
“La sfida di scrivere in italiano per la prima volta è stata difficile e spesso ho percepito la sensazione del rischio, il timore di non farcela o di non essere all’altezza, una vera e propria ‘vertigine’. Pian piano sono entrata in ‘confidenza’ con la mia lingua madre e, immediatamente dopo, è arrivata la sintonia delle parole con la musica e la gratificazione di trovare il modo, il mio modo.”,
afferma Alteria.

Prosegue poi raccontando alcune tracce:
“Il disco inizia con ‘Premessa’ che è una sorta di dichiarazione di intenti, il riflesso allo specchio dei miei sentimenti nell’affrontare questa nuova avventura: ‘Paure ne ho. E se non fossi abbastanza?’. ‘Peccato’ è il brano che unisce al meglio il mio passato musicale con il presente, il rock e la melodia, le chitarra distorta a quella acustica. ‘Passi Fermi’ è la prima canzone scritta del disco: nata inizialmente in fake english e poi provinata in italiano. Ricordo ancora lo smarrimento nel sentire la mia voce cantare in italiano. Se la mia necessità di dire delle cose e chi ho avuto attorno non mi avessero spronato ad insistere nel trovare le giuste parole e la giusta ‘emissione’ vocale in italiano, forse sarei ancora ferma al primo tentativo. ‘In controluce’ è la traccia che preferisco del disco, la più distante dal mio disco precedente “Encore”.‘
Diventare chi sei’
chitarra e voce, è certamente la canzone più intima dell’album, non solo per sonorità ma anche per il testo, dedicato a mia figlia. ‘Insieme e soli’ è invece la canzone “punk” del disco, cruda e diretta.”.
29/9/2017








Commenti a questo articolo (0)


Nessun commento attualmente inserito

Commenta questo articolo

Nome:
E-mail:
Titolo:
Commento:


Condizioni del servizio e Informativa
ex art. 13 Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196 (Scaricala in PDF)
              Accetto - Non accetto       

Note:
-Si prega di inserire solo commenti riguardanti l'argomento dell'articolo.
-E' severamente vietato qualsiasi tipo di spam.






Youtube TVoce


«"La Voce d'Italia" Il 1° quotidiano indipendente online fondato e diretto da Marco Marsili. Vicedirettore Anna Belardi. Caporedattore centrale Daniele Orlandi. Responsabile TVoce Jonathan Minimo . Editore e proprietario: Elimar Srl, via Ponte Seveso 35, 20125 Milano (MI), Italy - CF/P. IVA 06355480960 - REA MI 1886850. Direzione, redazione e luogo di stampa: via Ponte Seveso 35, 20125 Milano (MI), Italy. Iscr. Tribunale di Milano n. 215 del 28.3.2006. Contatti: - Advertising: - tel. 0239620017-0287156229 fax 0270030075. Anno VII Copyright © 2007/2014 Elimar Srl. Responsabile trattamento dei dati (D.Lgs. 196/2003): il direttore responsabile pro tempore. Tutti i diritti sono riservati sensi della normativa vigente (lda 633/41). La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo, di tutto il materiale originale contenuto in questo sito (tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i testi, le immagini, le elaborazioni grafiche, i video) è espressamente vietata in assenza di autorizzazione scritta.