Voceditalia Top la Voce d'Italia - nuova edizione anno V n.321 del 11/17/2017 Privacy Policy
Voceditalia Top
Voceditalia Top
Logo Voce d'Italia
Voceditalia Top
Spettacolo
Foto Il Maestro e Margherita

Dal romanzo di Bulgakov tre spettacoli

Il Maestro e Margherita

Allo Spazio Banterle di Milano

A partire dal capolavoro di Michail Bulgakov, questa riscrittura de “Il Maestro e Margherita” sposta la vicenda dalla Mosca staliniana alla Milano dei nostri giorni; si concentra sui singoli personaggi e ne dipana la storia e il punto di vista da nuovi angoli prospettici; ne stravolge a tratti il linguaggio alternando prosa, versi e musica, arrivando quasi a trasformare il romanzo in una drammaturgia di matrice brechtiana.

Ogni argomento del nostro presente viene portato dentro a questo gioco incrociato di sguardi: l’arte, l’amore, la politica, l’economia, la tecnica, il teatro e la poesia. Tre spettacoli autonomi, presentati in forma di studio per indagare una materia vasta e pirotecnica: “Voland", "Pilato” e “Gli amanti” compongono un unico mosaico legato da parole e situazioni in continuo riverbero, come una traccia segreta che solo l'insieme e la complessita' possono suggerire.

Voland In scena Mario Cei e Federica D'Angelo
In una grande metropoli del nostro tempo, concitata e ipermoderna, pagana e selvaggia, corrotta e violenta, un evento inaspettato scatena il disordine e porta ogni cosa sull’orlo della catastrofe: l’arrivo di Satana, nella persona dell’enigmatico e oscuro alchimista Voland. Un personaggio ambiguo, un Mefisto dei giorni nostri, la cui unica pieta' cade sulla vicenda di un drammaturgo fallito – il Maestro – e della sua amata Margherita.
L’espediente “demoniaco”, operato a tutti i livelli della narrazione teatrale, mette l’attore nella posizione di “poter dire tutto”, facendo dei personaggi non tanto dei “tipi” psicologici, quanto delle voci totalizzanti, delle macchine di desiderio e di confessione, che l’incontro con Voland rende spaventosamente sincere, costrette a farsi avanti, a parlare, a fare teatro di se stesse.

Pilato (In scena Luciano Mastellari e Federica D'Angelo)
Il “racconto di Ponzio Pilato” costituisce il cuore segreto del romanzo di Bulgakov. Proiettato dal nostro presente nella Gerusalemme del tempo di Cristo, lo spettatore si ritrova ad assistere al processo di Gesu', ma non solo: si cala dentro il tumulto interiore di Pilato, nei suoi inaccettabili furori, nella croce dell’incertezza e del dubbio che sempre opprime i potenti. Cosi' la storia di Pilato diviene non solo la parabola umanissima di un singolo individuo, ma anche un doloroso ritratto di un uomo politico come tanti, che si ritrova, senza esserne mai davvero consapevole, interpellato dal piu' grande evento della storia del mondo. Romanzo nel romanzo, teatro nel teatro, leggenda dentro la Storia, la vicenda di Pilato attraversa il romanzo di Bulgakov come un taglio verticale, una ferita permanente, una domanda su cui tutta l’opera poggia come su un pilastro segreto.

Gli Amanti (In scena Matteo Bonanni e Federica D'Angelo)
Uno scrittore, detto “il Maestro”, ha passato l’intera esistenza a scrivere un romanzo che avesse come protagonista Ponzio Pilato. Tuttavia, la stesura, la censura e il clamoroso insuccesso dell’opera lo travolgono e lo abbattono, distruggendo perfino la cosa piu' cara e assoluta che ci fosse nella sua vita: l’amore per la giovane Margherita. La donna fara' tuttavia qualunque cosa – perfino allearsi con il Diavolo in persona – pur di ricongiungersi con il grande amore della sua vita.
Come una moderna ambientazione di “Romeo e Giulietta”, “Gli amanti” completa il mosaico de “Il Maestro e Margherita” nel segno di un dramma che sfiora tanto la farsa quanto la tragedia, per poi ricondurci al punto centrale del romanzo di Bulgakov: l’amore dell’essere umano e per l’essere umano. Un amore che il grande sconvolgimento della Storia puo' forse vincere, ma che sempre spinge per ritrovarsi, riavvicinarsi e riportarsi nel faccia a faccia del qui e ora.

10-11-12 / 17-18-19 / 24-25-26 novembre
Voland * attenzione spettacolo sabato 18 e domenica 19 novembre ore 20.30

23, 24, 25 febbraio / 2, 3, 4, 9, 10, 11 marzo 2018
Pilato

6, 7, 8, 13, 14, 15, 20, 21, 22 aprile 2018
Gli amanti

Spazio Banterle
Centro Culturale di Milano
Largo Corsia dei Servi, 4

da Michail Bulgakov
drammaturgia Fabrizio Sinisi
regia Paolo Bignamini
con Matteo Bonanni, Mario Cei, Federica D'Angelo, Luciano Mastellari
scene e aiuto regia Francesca Barattini
assistente Gianmarco Bizzarri
organizzazione e produzione Carlo Grassi
consulenza scientifica Gian Piero Piretto
un progetto di Gabriele Allevi e Paolo Bignamini
co-produzione ScenAperta Altomilanese Teatri e Teatro de Gli Incamminati / deSidera
foto di scena Stefania Ciocca – grazie ad Anna Maria Testaverde

Orario Spettacoli: * spettacolo sabato 18 e domenica 19 novembre ore 20.30
Venerdi' ore 20.30
Sabato ore 19.30
Domenica ore 16.30

Prezzi Biglietti
Intero 12,00 euro
Ridotto 7,00 euro (under 35, over 65, convenzionati e studenti di teatro)
Info convenzioni su www.incamminati.it

Online su www.vivaticket.it
In tutti i punti vendita Vivaticket
Presso Spazio Banterle negli orari di biglietteria (nei giorni di spettacolo): venerdi' 18.00-20.30 / sabato 17.00-19.30 / domenica 14.30-16.30
biglietteria@incamminati.it
Lasciando un messaggio telefonico o inviando un sms al numero 3482656879, cui seguira' conferma della prenotazione
I biglietti prenotati e non ancora pagati devono essere ritirati entro mezz'ora prima dell’inizio dello spettacolo.
10/11/2017








Commenti a questo articolo (0)


Nessun commento attualmente inserito

Commenta questo articolo

Nome:
E-mail:
Titolo:
Commento:


Condizioni del servizio e Informativa
ex art. 13 Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196 (Scaricala in PDF)
              Accetto - Non accetto       

Note:
-Si prega di inserire solo commenti riguardanti l'argomento dell'articolo.
-E' severamente vietato qualsiasi tipo di spam.






Youtube TVoce


«"La Voce d'Italia" Il 1° quotidiano indipendente online fondato e diretto da Marco Marsili. Vicedirettore Anna Belardi. Caporedattore centrale Daniele Orlandi. Responsabile TVoce Jonathan Minimo . Editore e proprietario: Elimar Srl, via Ponte Seveso 35, 20125 Milano (MI), Italy - CF/P. IVA 06355480960 - REA MI 1886850. Direzione, redazione e luogo di stampa: via Ponte Seveso 35, 20125 Milano (MI), Italy. Iscr. Tribunale di Milano n. 215 del 28.3.2006. Contatti: - Advertising: - tel. 0239620017-0287156229 fax 0270030075. Anno VII Copyright © 2007/2014 Elimar Srl. Responsabile trattamento dei dati (D.Lgs. 196/2003): il direttore responsabile pro tempore. Tutti i diritti sono riservati sensi della normativa vigente (lda 633/41). La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo, di tutto il materiale originale contenuto in questo sito (tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i testi, le immagini, le elaborazioni grafiche, i video) è espressamente vietata in assenza di autorizzazione scritta.