Voceditalia Top la Voce d'Italia - nuova edizione anno V n.321 del 11/17/2017 Privacy Policy
Voceditalia Top
Voceditalia Top
Logo Voce d'Italia
Voceditalia Top
Cronaca
Foto Ostia, sit-in giornalisti contro clan Spada

Nel frattempo l’aggressore Roberto Spada è stato arrestato

Ostia, sit-in giornalisti contro clan Spada

Telecamere puntate verso l'ingresso della palestra teatro dell’aggressione

Ostia (Roma) - L’idea è di Dino Giarrusso, inviato del programma televisivo “Le Iene”, che ha lanciato la provocazione su Facebook poche ore dopo la diffusione della notizia dell’aggressione al giornalista della Rai Daniele Piervincenzi da parte di Roberto Spada.

Con l’hashtag #tuttiadostia, centinaia di giornalisti, inviati televisivi e reporter si sono dati appuntamento per venerdì 10 novembre alle ore 11 in via Forni, proprio vicino alla palestra di Roberto Spada, per manifestare contro il brutale atto di violenza nel quale è rimasto coinvolto l’inviato della trasmissione “Nemo, nessuno escluso”.

Il giornalista Daniele Piervincenzi e la sua troupe
si erano recati a Ostia per un servizio sull’endorsement che la famiglia Spada aveva fatto al candidato di CasaPound, Luca Marsella, alle recenti elezioni nel X municipio di Roma.

Davanti all'ingresso della palestra volantini di #nobavaglio in solidarietà di Daniele Piervicenzi, il giornalista picchiato da Roberto Spada e lo striscione dell'Fnsi e Unione nazionale cronisti italiani sul quale si leggeva “No alla censura sulla stampa. no ai bavagli. No a leggi liberticide”. I videoreporter hanno puntato simbolicamente le telecamere verso l'ingresso della palestra.

Non sono mancati momenti di tensione, quando una donna nel passare tra i giornalisti raggruppati tra via e marciapiede ha urlato: "Tutto il giorno in mezzo ai piedi". È iniziato così il suo sfogo, dove è emerso il dispiacere per l’avvenuto arresto di Roberto Spada, a suo parere una brava persona che "ha fatto bene ad aggredire i giornalisti".

E ha continuato raccontando Nuova Ostia come uno spaccato di vita quotidiana fatto di miseria e povertà, ma soprattutto di abbandono da parte delle istituzioni e dei servizi sociali locali: "Proprio in questo vuoto si inserisce la famiglia Spada, con gesti di solidarietà quotidiani: un punto di riferimento".

R.R.
10/11/2017








Commenti a questo articolo (0)


Nessun commento attualmente inserito

Commenta questo articolo

Nome:
E-mail:
Titolo:
Commento:


Condizioni del servizio e Informativa
ex art. 13 Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196 (Scaricala in PDF)
              Accetto - Non accetto       

Note:
-Si prega di inserire solo commenti riguardanti l'argomento dell'articolo.
-E' severamente vietato qualsiasi tipo di spam.







Youtube TVoce


«"La Voce d'Italia" Il 1° quotidiano indipendente online fondato e diretto da Marco Marsili. Vicedirettore Anna Belardi. Caporedattore centrale Daniele Orlandi. Responsabile TVoce Jonathan Minimo . Editore e proprietario: Elimar Srl, via Ponte Seveso 35, 20125 Milano (MI), Italy - CF/P. IVA 06355480960 - REA MI 1886850. Direzione, redazione e luogo di stampa: via Ponte Seveso 35, 20125 Milano (MI), Italy. Iscr. Tribunale di Milano n. 215 del 28.3.2006. Contatti: - Advertising: - tel. 0239620017-0287156229 fax 0270030075. Anno VII Copyright © 2007/2014 Elimar Srl. Responsabile trattamento dei dati (D.Lgs. 196/2003): il direttore responsabile pro tempore. Tutti i diritti sono riservati sensi della normativa vigente (lda 633/41). La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo, di tutto il materiale originale contenuto in questo sito (tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i testi, le immagini, le elaborazioni grafiche, i video) è espressamente vietata in assenza di autorizzazione scritta.